News & eventi

ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC VINCE LA CLASSIFICA A SQUADRE AL GIRO DELL’APPENNINO

Si è chiuso venerdì con l’impegnativa tappa di Innsbruck il Tour of the Alps per l’Androni Giocattoli Sidermec. A segnare una corsa che il team campione d’Italia aveva preparato nel modo migliore, le brutte e ripetute cadute della terza tappa. Grandi risultati però con due terzi posti parziali di Ivan Sosa, in mezzo ai grandi calibri della corsa, e la conquista della leadership generale proprio del giovane scalatore colombiano dopo la seconda frazione.

Tour of the Alps 2018 - 5th stage Rattenberg - Innsbruck 164,2 km - 20/04/2018 - Androni - Sidermec - Bottecchia - photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2018

Domenica è stata la volta del Giro dell’Appennino. I campioni d’Italia hanno schierato la stessa formazione vista in Trentino con l’eccezione dell’infortunato Ivan Sosa, sostituito da Andrea Vendrame. Gli altri al via: Davide Ballerini, Alessandro Bisolti, Francesco Gavazzi, Marco Frapporti, Fausto Masnada e Rodolfo Torres.

Un terzo, un quarto e un quinto posto. È questo il bilancio dell’Androni Giocattoli Sidermec al Giro dell’Appennino. Un risultato più che buono perché il podio è arrivato con Fausto Masnada, bravo ad inserirsi nell’azione che ha deciso la corsa, mentre il quarto e il quinto posto, rispettivamente di Francesco Gavazzi e Davide Ballerini, sono arrivati dalla volata del primo gruppo inseguitore regolato con autorità proprio dai due corridori del team campione d’Italia.

31175646_1742642805782444_7439739927639891140_n

Corsa difficile, giunta alla 79ª edizione, e vinta da Giulio Ciccone davanti al portoghese Amaro Antunes e a Fausto Masnada. I tre si sono involati sulla Bocchetta, la storica salita di questa corsa, quando all’arrivo mancavano più di cinquanta chilometri. Dapprima hanno recuperato i fuggitivi della prima ora e poi via via aumentato il vantaggio anche sulle ultime asperità di giornata, prima del finale in picchiata verso l’arrivo nel centro cittadino di Genova nella centralissima via XX settembre. Nel finale, con il vantaggio lievitato sopra ai tre minuti, Masnada ha provato più volte l’allungo, prima di giocarsi tutto nel serratissimo sprint in leggera salita. Dietro gli altri Androni Giocattoli Sidermec hanno controllato la situazione al meglio. Gavazzi e Ballerini sono stati poi bravi a far valere il loro spunto veloce. Nello stesso gruppo di una ventina di unità hanno chiuso anche Alessandro Bisolti e Rodolfo Torres. I piazzamenti hanno regalato all’Androni Giocattoli Sidermec la vittoria nella classifica a squadre della corsa ligure, consentendo ai campioni d’Italia di ottenere anche un buon bottino di punti per quanto riguarda la classifica della Ciclismo Cup.

30171984_1742642649115793_4259051540354960850_o