News & eventi

Ottimo piazzamento di Andrea Pasqualon al Giro Dell’Appennino

Ancona (AN), 25 giugno 2014 – Area Zero D’Amico si confermata ad alti livelli anche al Giro dell’Appennino. Andrea Pasqualon, già a segno quest’anno per Area Zero e più volte sul podio, ha colto un ottimo 5° posto nella volata del gruppo vinta da Sonny Colbrelli (Bardiani).
La giovane formazione continental tutta italiana diretta da Ivan De Paolis e Andrea Tonti non ha tradito le aspettative e ha corso ancora una volta da protagonista, come del resto ha sempre fatto nelle precedenti prove del calendario italiano e anche nelle trasferta fatte fin qui all’estero. 

“Siamo molto soddisfatti, il lavoro fatto nello stage di allenamento a Bormio e poi in gara al Tour de Slovenie sta dando buoni risultati” spiega Andrea Tonti. “Il nuovo percorso del Giro dell’Appennino si è rivelato meno duro rispetto al passato, sapevamo che poteva esserci un arrivo in volata e Pasqualon è stato bravo a rimanere con il gruppo dei migliori, supportato magistralmente dal resto della squadra. Andrea è andato vicinissimo al grande risultato, è arrivato lì a giocarsela con i migliori sulla linea del traguardo contro un Colbrelli che in questo momento è in una condizione straordinaria. Comunque anche tutti gli altri componenti della squadra si sono comportati molto bene, in particolare Simone Petilli, Marco Tecchio e Stefano Tonin. E’ un buon momento, i ragazzi ci sono sia fisicamente che mentalmente.” 

Ora l’attenzione è tutta rivolta ai Campionati Tricolori in programma nel week-end a Cles in Val di Non sulle strade del Trofeo Melinda. 

“Per la nostra squadra la gara tricolore rappresenta sicuramente l’appuntamento più importante della prima parte di stagione” spiega Ivan De Paolis. “E’ un corsa alla quale teniamo molto e vogliamo ben figurare. Certo non sarà facile perché il livello in gara sarà molto alto. Noi saremo al via con tutta la squadra ad eccezione di Giovanni Carboni, il più giovane del team, impegnato con gli esami di maturità. Domenica poi ci sarà la cronometro e abbiamo intenzione di partecipare con gran parte della squadra anche a questa prova.”