News & eventi

MASNADA E UNA SANREMO EMOZIONANTE PER L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC

È stata una gara piena di emozioni la Milano-Sanremo che si è tenuta domenica 24 marzo. Già, perché quella dei campioni d’Italia è stata una Classicissima di Primavera da protagonisti con Fausto Masnada in “modalità” fuga,  un’azione che a tanti ha fatto venire in mente quanto lo scalatore bergamasco era stato capace di fare nella tappa del Gran Sasso del Giro d’Italia dell’anno scorso.

Coraggioso e generoso Masnada ha spiccato per tutta la gara, diventando protagonista dell’azione che ha segnato la Milano-Sanremo. La sua fuga da Binasco (appena fuori Milano) dopo sei chilometri di corsa assieme ad altri nove corridori, per poi spingersi in una corsa solitaria fino quasi alla cima della Cipressa. Solo a quel punto, quando all’arrivo mancavano una manciata di metri in più di venticinque chilometri, Masnada è stato ripreso dal gruppo: per lui 260 chilometri esatti esatti di fuga, di cui una quindicina da solo. Un’impresa così straordinaria da strappare da ogni dove i meritati applausi.