News & eventi

AREA ZERO-D’AMICO-BOTTECCHIA NELLA TOP 10 DEL GP NOBILI

Ancona (AN), 19 marzo 2015 – La buona prestazione odierna al Gp Nobili Rubinetterie, classica piemontese del calendario italiano di primavera, regala soddisfazione e ottimismo al team Area Zero-D’Amico-Bottecchia.
A vincere sul traguardo di Stresa, dopo 187.5 km di corsa vera e tirata, è stato Giacomo Nizzolo (Trek), davanti al vincitore del 2014 Simone Ponzi (SouthEast) e Marco Haller (Katusha). Nella volata del gruppo nona piazza per Area Zero-D’Amico-Bottecchia con Antonio Parrinello.

“Con questo piazzamento di Antonio Parrinello oggi ci siamo affermati come la prima formazione continental al traguardo” spiega il team manager di Area Zero-D’Amico-Bottecchia Ivan De Paolis. “Cerchiamo di continuare con lo stesso impegno e la determinazione con la quale abbiamo iniziato il nostro cammino nel 2014. E’ una bella soddisfazione per la nostra squadra essere presenti in una top 10 di qualità al fianco di corridori di Pro Team e squadre Professional, tra le più quotate del gruppo, appena usciti dalla Tirreno-Adriatico e pronti per la Sanremo.”

Parrinello è in crescita e oggi lo ha dimostrato, ma siamo contenti anche dei nostri giovani per i quali ogni gara rappresenta un’opportunità per crescere e fare esperienza” continua De Paolis. “Un esempio è Adriano Brogi, uno dei migliori della nostra squadra in questo primo scorcio di stagione, che ha cercato la fuga dopo circa 30 km con un bel tentativo a due assieme a Samoilau (CCC Polsat). I due hanno preso un vantaggio di quasi 1 minuto, ma dietro il gruppo purtroppo non ha lasciato molto spazio andando a chiudere su di loro. L’unico rammarico è di non essere riusciti a entrare nella fuga di 27 atleti che ha poi animato la parte centrale della corsa. Infine un bravo meritato va a Francesco Baldi che oggi, a 19 anni da poco compiuti, ha fatto il suo debutto tra i prof facendo una buona prova, correndo davanti e cercando di essere utile alla squadra.”