News & eventi

AREA ZERO-D’AMICO-BOTTECCHIA: TOUR OF BIHOR E DUE GIORNI MARCHIGIANA

Con la 35^ edizione della Due Giorni Marchigiana (21-22/05), a Castelfidardo in Provincia di Ancona, prosegue il progetto giovani di Area Zero-D’Amico-Bottecchia che prevede la partecipazione degli under23 della squadra continental anche ad alcune prove di alto livello del calendario dilettantistico italiano.

“Stiamo lavorando molto su tutti i fronti. Con gli under23 abbiamo intrapreso questo progetto al quale stiamo dando grande continuità con la partecipazione alle gare dilettantistiche più importanti del calendario. Alla Due Giorni Marchigiana, come lo scorso anno del resto,non possiamo mancare, qui si corre nelle Marche su quelle che sono da sempre le strade di casa di Area Zero. Ci teniamo a fare due buone prove, i ragazzi daranno il massimo impegno” spiega il team manager Ivan De Paolis.

Intanto l’altra parte della squadra, diretta dal D.S. Massimo Codol, è stata impegnata sulle strade della Romania dove si è corso il Tour of Bihor (UCI 2.2, 19-22/05). Nella prima tappa in linea, Oradea-Padis di 123 km, Area Zero-D’Amico-Bottecchia subito in evidenza nelle fughe, prima con l’albanese Iltjan Nika e poi con Giorgio Bocchiola, quest’ultimo ripreso ai piedi dell’ultima salita ma che che però ha indossato e mantenuto la maglia rossa della classifica a punti. Bene anche il siciliano Nicola Genovese sempre nella top 5 in tutte le tappe, e lo spagnolo Danile Gines 3° nella classifca dei giovani e 11° nella classifca generale finale del Tour of Bihor.

“Siamo abbastanza soddisfatti, purtroppo per poco è mancato il successo di tappa ma la squadra nel complesso ha fornito un’ottima prestazione. La cosa che ci fa più piacere è vedere che il team riesce a esprimersi ad alti livelli su tutti i fronti, non possiamo contare su un’unica soluzione ma abbiamo atleti dotati di un ottimo spunto veloce, capaci di cercare la fuga giusta e anche di tenere in salita con i top riders. Insomma stiamo costruendo una squadra solida e competitiva basata soprattutto sui giovani” spiega il direttore sportivo Massimo Codol, come sempe in ammiraglia a seguire da vicino i suoi ragazzi con grinta agonistica e determinazione.

Ora si va in Francia. I prossimi appuntamenti per Area Zero-D’Amico-Bottecchia sono due corse in linea di categoria UCI 1.1 in programma in Normandia: il Grand Prix de Plumelec-Morbihan, sabato 28 maggio, e la Boucles de l’Aulne – Châteaulin, domenica 29 maggio.

Forza ragazzi!