News & eventi

AREAZERO D’AMICO BOTTECCHIA: La stagione continua in Francia

Dal punto di vista sportivo la trasferta francese ha dato dei buoni segnali a tutto il gruppo di Area Zero-D’Amico-Bottecchia. Sabato e domenica la squadra ha partecipato, in Bretagna nel nord della Francia, a due corse di categoria UCI 1.1, il GP de Plumelec, sabato 28, e la Boucles de l’Aulne, domenica 29 maggio, centrando due onorevoli piazzamenti, rispettivamente un 7° e un 6° posto, con Marco Tizza.

“Quelli di Tizza sono buoni piazzamenti per noi, da valutare soprattutto in consiedrazione del fatto che il livello in corsa era abbasatanza alto. Ai primi posti della classifica troviamo infatti atleti dei top team francesi come AG2R, FDJ e Cofidis che si stanno preparando per il Tour de France. Tizza è in un buon momento di forma, è dotato di un ottimo spunto veloce ma è anche capace di tenere sule salite non troppo lunghe. In particolare a Plumelec è andato bene anche Iltjan Nika, protagonista di ua bella fuga che lo ha visto primeggiare sui trauardi volanti e i gpm” spiega il direttore sportivo Massimo Codol.

La nota negativa del week-end è il grave infortunio al mignolo della mano destra patito da Fabio Tommassini, domenica in gara, a causa di una caduta. Il corridore subito soccorso dal personale paramedico e trasportato all’ospedale di Quimper è stato tempestivamente sottoposto a un intervento chirurgico di ricostruzione che sembra avere scongiurato conseguenze più serie. “Purtroppo in questo mestiere gli inconvenienti sono sempre in agguato dietro l’angolo. Se da un lato siamo felici per come la squadra sta lavorando e crescendo a livello agonistico, purtroppo dall’altro siamo dispiaciuti per questo infortunio che ha messo ko Tommassini. Ora il ragazzo deve solo pensare a recuperare fisicamente e non abbattersi nel morale, tutta la Area Zero-D’Amico-Bottecchia compagni e staff è con lui e gli sarà vicino” spiegail DS Codol.

Il prossimo impegno agonistico di Area Zero-D’Amico-Bottecchia sarà la Ronde de l’Oise, breve corsa a tappe sempre in territorio francese, in programma dal 9 al 12 giugno. “Qui la nota positiva è sicuramente il rientro in corsa di Antonino Parrinello, che ritroviamo dopo il lungo infortunio che lo ha penalizzato nella prima parte di stagione” conclude il DS Codol.