News & eventi

VITTORIA DI PARRINELLO IN POLONIA PER AREAZERO D’AMICO BOTTECCHIA

Area Zero-D’Amico-Bottecchia protagonista sulle strade della Polonia. Sabato 14 agosto, Antonino Parrinello ha vinto la Puchar Uzdrowisk Karpackich gara di 160 km, di categoria UCI 1.2. Parrinello, già vincitore quest’anno in giugno in Francia nella classifica finale della Ronde de L’Oise, regala così alla formazione continental italiana diretta dal team manager Ivan De Paolis il secondo centro stagionale.

Parrinello ha coronato una giornata di mezza estate a dir poco perfetta per lui e la sua squadra. “Oggi abbiamo cercato di rendere subito dura la corsa fin dalle battute iniziali. Si è formato un gruppetto di testa di circa 15 unità con dentro me e il mio compagno Paolo Ciavatta che ha fatto un grandissimo lavoro. Sapevo di potermela giocare così nel finale ci ho provato. Sull’ultimo strappetto a circa 10 km dall’arrivo siamo rimasti in due, a quel punto ho dato un’ulteriore accelerata e me ne sono andato tutto solo. Negli ultimi 8 km ho dato il massimo con tutte le energie e sono stato premiato. Vincere è sempre bello anche perché nelle ultime due stagioni ho fatto tanti bei piazzamenti e spesso le vittorie, purtroppo, sono sfumate per pochissimo. Questa vittoria mi da sicuramente entusiasmo e morale per affrontare al meglio tutta l’ultima parte di stagione che vedrà me e la squadra impegnati nelle corse italiane importanti del calendario” dice Antonino Parrinello classe 1988 siciliano originario di Castelvetrano (Trapani) ma residente in veneto, prof dal 2012.

Parrinello ha tagliato a braccia alzate tutto solo il traguardo di Rymanow Zdroj. Secondo posto per l’estone Peeter Pruus (Rietumu-Delfin) staccato di 23” e terzo a 27” il polacco Michal Podlaski della formazione professional Verva ActiveJet. Nella Top10 anche Paolo Ciavatta, decimo a 1’29”.

“Sono contento per Parrinello e per tutta la squadra. Eravamo venuti qui in Polonia per dare continuità al grande lavoro fatto tra giugno e luglio, per permettere ai ragazzi di prepararsi al meglio in vista del finale di stagione. Direi che ci siamo riusciti. Oggi Parrinello e Ciavatta hanno fatto davvero un’ottima prova. Inoltre ieri al Memorial Henryka Lasaka c’è stato il sesto posto in volata di Nicola Genovese. Sono tutti segnali positivi che ci danno stimoli e motivazione. Ora il calendario ci vedrà impegnati con una breve corsa a tappe in Repubblica Ceca a fine mese e poi ci dedicheremo alle classiche del calendario italiano di fine stagione dove l’augurio è quello di poterci togliere qualche bella soddisfazione concretizzando tutto l’ottimo lavoro fatto quest’anno” spiega il direttore sportivo Massimo Codol sempre al fianco die suoi ragazzi in ammiraglia.